4228 visitatori in 24 ore
 272 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro





Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Daniele Cortis

Protagonista di "Daniele Cortis" è un deputato cattolico che si propone la costituzione di un nuovo partito (leggi...)
€ 0,49


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Giorgia Spurio

Dove non c'è un regno di ghiaccio

Donne
Quanta neve è caduta
nella culla delle verità,
tenute celate a chiave in un carillon
che non ha musica con gli ingranaggi di ruggine,
nel ventre materno delle allodole.

Grembo gonfio di ghiaccio
e di sangue di bambino...
Sulla pelle è già nato
con la cicatrice bianca
dell’inverno.

Quanta neve ho voluto
sui miei occhi
stesso colore delle pupille sputate
dalle scimmie di pietra
che tengono vacillante l’universo.

E ti ho visto crescere
come il figlio che non ho partorito,
sulla pelle eri già nato
con il sorriso
che non era mio.

Quanta neve
nella mia culla vuota...
Quanta neve
sulle tue spezzate dita
morse dal vento.

E io mi sento stringere
dalle mie stesse mani
il soffocato orgoglio
di una regina fatta di marzapane,
dominatrice di un bosco che dorme,
dittatrice di fantocci,
comandante di un’isola dove grandina,
colonnello del mio esercito di bambole,
silenziosa vedova delle ombre,
ingenua bambina morta tra le mie braccia...

- Unica consolazione in un pianeta di rimpianti
le lacrime dei varani dimenticati,
custodi del mio tempio
dove lingua bacia le mie candele,
custodi della mia catacomba
dove l’artiglio accarezza l’oblio. –

Quanta neve
ancora cadrà
tra la donna che si invecchia
tra le mura di un castello di ferro
fatto di terra e di urla
e il suo bambino,
guerriero delle piogge
che proteggono i rami al melo
e che difendono le tane
dal letargo dell’eterno.

E abbraccerò la neve
e la mangerò...

e gonfio il ventre

ti abbraccerò.




Giorgia Spurio 19/06/2016 17:54| 1453

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«Artist of painting: A- Hour»


 

La bacheca della poesia:

smiley ...sei una grande, di quelle grandi. (Maria Grazia Vai)

smiley Bella profonda... (Elisabetta Randazzo)

smiley Bellissima! (Patrizia Ensoli)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Donne
Gobba di Luna
I pantheon dei segreti
Dove non c'è un regno di ghiaccio
Tra le braccia del sole, la paglia
Madre nel sangue
Donna, il tuo nome è eco della tua anima
E se fossi anche io uno dei tuoi capelli?
Dove è il ruggir dei leoni
Bianca
Spoglia
Mute
L'odalisca delle nereidi
L'angolo degli acheni
Le maglie ruvide sul letto
Essenza
Perlacea, era celeste... il dì della sua tempesta
Non fui che amante
La giostra stonata dei carillon
Granuli d'aria
Le rose, non dimenticarle, così lei diceva
Il compleanno degli incubi
Il vuoto della rosa
Ceri di nebbia
Il proiettile
Madre mai nata
Il profumo di lei
Allo sfiorire dell'alba
Le ragnatele della voce
Di ogni lacrima ne è figlia
L'Agonia della vie en rose
La scalata dei sogni
La colpa dei martiri
Il gelo delle innocenze
Il pellegrinaggio della solitudine
La sconosciuta anima
Lebbra d'amore
La figlia che parte
Il pavimento dei sogni scalzi
Le mie ultime lacrime
Profumo di latte
Oggi piove
Baciami
Il cuore violato
Stuprata
Sposa di luna
Canuta giovinezza

Tutte le poesie

Donna
Gobba di Luna
I pantheon dei segreti
Dove non c'è un regno di ghiaccio
Madre nel sangue
Donna, il tuo nome è eco della tua anima
E se fossi anche io uno dei tuoi capelli?
Dove è il ruggir dei leoni
Spoglia
Essenza
Il profumo di lei




Premio Scrivere 2010
Il silenzio delle parole Poesia d'amore sul tema (Tu che mi ascolti)
Bucando le bufere del gelo Giovanni Paolo II ( Karol Wojtyla) (Ricco non è colui che possiede, ma colui che dà, colui che è capace di dare.)
Il vuoto della rosa Violenza sulle donne

Giorgia Spurio
 I suoi 4 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La voce ingoiata (25/08/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Ali distratte di un Icaro suicida (10/09/2010)

Il racconto più letto:
 
Ali distratte di un Icaro suicida (10/09/2010, 1246 letture)


 Le poesie di Giorgia Spurio



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it